N-Capace, Eleonora Danco e la mamma

Anni or sono mia zia che lavora in un teatro di Milano mi chiamò perché, a tre giorni dalla prima di uno spettacolo, la regista nonché attrice aveva richiesto un sipario che non fosse il solito sipario rosso di velluto, ma un sipario umano composto da giovani donne. Così la zia aveva pensato di usare me…

Una cosa divertente che chissà

Roma è la città del cinema e della politica, ed io a Roma, in questa ottica, c’entro come i cavoli a merenda. La mia cultura cinematografica, nonostante possegga una laurea in questa settima arte – scelta con l’incoscienza dei vent’anni – mi posiziona al livello dell’italiano medio: vado al cinema in occasione del cine-panettone di Woody Allen, il mio…